Immagine
 ufficiostampa.isd@gmail.com - segreteria.isocialdemocratici@gmail.com... di Ufficio Stampa
 
"
Un ideale ci deve esser caro soltanto perché è vero, e non perché è nostro.

BELINSKIJ
"
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati all'interno del sito, disposti in ordine cronologico.
 
 
di Ufficio Stampa (del 02/10/2009 alle 12:01:29, in Ufficio Stampa, linkato 481 volte)
Si informa che le sedi dei Comitati, Regionale e Provinciale della Puglia e cittadino  di Bari, sono stati trasferiti -  alla Via Municipio 24/C – 70129  - Bari - Ceglie del Campo – telefax 080.5650953 oppure 080/5610038 – e mail – psdipuglia@libero.it.
Articolo Dettaglio   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Ufficio Stampa (del 02/10/2009 alle 10:04:45, in Ufficio Stampa, linkato 499 volte)

Ai componenti il Direttivo Regionale

LORO SEDI

Bari, lì 30.09.2009

OGGETTO: convocazione Direttivo Regionale.

Cari compagni, il Direttivo Regionale, è convocato per lunedì 12 ottobre p.v. – alle ore 18.00 – presso l’Ars Club – Bari – Ceglie del Campo – Via Municipio, 24/C – per discutere sul seguente o.d.g. :

1) situazione politica;

2) organizzazione e tesseramento. Modalità e provvedimenti;

3) elezioni regionali ed amministrative 2010;

4) varie ed eventuali.

In attesa di incontrarVi, invio cordiali saluti.

 IL SEGRETARIO REGIONALE

Dott. Raffaele Pollice

Articolo Dettaglio   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Corrado Didonna (del 25/09/2009 alle 07:49:31, in Ufficio Stampa, linkato 916 volte)
Come di consueto ogni anno in occasione del 04 novembre, si tiene la cerimonia di commemorazione dei caduti nei conflitti bellici del 1915-18 e del 1940-45 e contestualmente si festeggiano le Forze Armate della nostra Nazione. La cerimonia oltre che svolgersi a Roma, viene replicata anche nelle sedi regionali dei presidi militari , per rendere partecipe la cittadinanza e farli sentire più vicini alla vita militare. Anche in Calabria , la Festa delle Forze Armate viene commemorata , però con qualche giorno di ritardo rispetto al previsto e più precisamente il 09 novembre , ma l'anomalia più evidente è che la medesima viene svolta nella città di Reggio Calabria e per il secondo anno consecutivo. Potevamo sospettare che lo scorso anno il comune di Catanzaro non fosse attrezzato ad ospitare l'evento, ma ora gli eventi fanno sorgere un indubbio sospetto: non è che a Roma , il Ministero della Difesa considera presidio militare la città in riva allo stretto in virtù della comune appartenenza politica tra il Ministro La Russa e il sindaco Scopelliti. La città di Catanzaro è sede di prestigiosi enti militari tra cui il presidio militare del Comando Militare Esercito ''Calabria' , la Legione Carabinieri ''Calabria', il Comando Regionale GdF 'Calabria' ed è ancora sede dell'edificio che ha ospitato per 158 anni l'Ospedale Militare, mentre nel capoluogo reggino non vi è più neppure l'ombra della storica Biblioteca militare della caserma Mezzacapo. Come mai allora la festa del 04 novembre si celebra nella sede militarmente sconosciuta di Reggio Calabria e Catanzaro viene puntualmente snobbata? D'altronde , celebrare un evento simile a Catanzaro potrebbe essere un ottimo viatico per rilanciare il Capoluogo di regione , oltre che un occasione di economizzazione delle risorse finanziarie; non dovendo così spostare contingenti dalla città dei tre colli a quella dello stretto. I politici catanzaresi si sono mai fatti questa domanda o preferiscono invece nascondere la testa sotto la sabbia come gli struzzi, così come è accaduto per tutte le spoliazioni che Catanzaro ha subito ed ancora sta subendo? A tutte queste domande pretendiamo delle esaurienti risposte, magari interrogando fin da subito il ministro La Russa sul fatto in questione, altrimenti sarà per tutti i catanzaresi l'ennesimo schiaffo ricevuto a conferma che a Roma qualcuno spinge affinché il capoluogo regionale possa prendere la via di sola andata per Reggio Calabria: che tristezza! PSDI CATANZARO
Articolo Dettaglio   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Il Partito Socialista Democratico Italiano prende risolutamente le distanze da quanto affermato dal signor Tomassini Alberto in riferimento a dichiarazioni rilasciate "meramente a titolo personale" durante gli Stati Generali dell'Unione di Centro a Chianciano Terme (SI). E' pertanto da ritenersi priva di ogni fondamento, sia politico che giuridico, la presunta volontà del Partito Socialdemocratico, rappresentato statutariamente in via esclusiva dal Segretario nazionale Mimmo Magistro, di confluire nel soggetto centrista fondato e guidato dall'On. Pier Ferdinando Casini.
La Direzione Nazionale del PSDI, riunitasi in Roma appena l'11 settembre scorso, ha invece unanimemente rimarcato la volontà di proseguire nella formazione di una grande area politica socialista, riformista, laica e libertaria, che si ponga al fianco dei cittadini, degli studenti e dei lavoratori, in decisa contrapposizione all'attuale sistema politico liberticida, assoggettato ai grandi partiti-contenitore privi di idee e di identità.
Il Signor Tomassini pertanto, nella sua duplice qualità di iscritto nonché di presidente nazionale del PSDI, non avendo mai ricevuto alcuno specifico mandato a rappresentare presso terzi presunte istanze di scioglimento del Partito Socialdemocratico, sarà invitato ad esporre e giustificare la sua condotta alla presenza degli organi politici e giuridici competenti.
La Direzione Nazionale - su proposta del Segretario Magistro - ha inoltre provveduto a ratificare la nomina del dott. Luciano Calì a portavoce nazionale del PSDI.
Articolo Dettaglio   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Luciano G. Calì (del 13/09/2009 alle 16:45:50, in Ufficio Stampa, linkato 738 volte)
La Direzione Nazionale del PSDI - riunita in Roma l’11 settembre 2009, udita la relazione politica e organizzativa del Segretario, l’approva.
Il PSDI è rimasta l’unica formazione politica in Italia a fare - nel nome e nel simbolo - chiaro e specifico riferimento al socialismo democratico e riformista.
Questa identità non può e non deve rimanere riferita al passato e ad un indistinto background storico e culturale.
Al contrario la formazione di un’area politica socialista, riformista, laica e libertaria deve proiettarsi nel futuro, fare da idea-forza per costituire una rete politica nel territorio che faccia massa critica e contrasti con ogni mezzo un sistema politico imposto con leggi e scelte politiche liberticide e basato sull’ingannevole rappresentazione di un bipolarismo, in realtà inesistente, e di grandi partiti-contenitore, privi di identità, e per questo incapaci di innovare e di governare il cambiamento dell’economia e della società italiana verso una maggiore equità sociale ed una reale parità di diritti fra i cittadini.
Sulla base di questa considerazione la Direzione nazionale da mandato alla segreteria di prendere contatto con il maggior numero possibile di gruppi, partiti, movimenti e associazioni dell’area socialista, laica e libertaria per proporre loro la costituzione di un coordinamento permanente per la difesa delle libertà civili e del pluralismo politico.
La Direzione si impegna a predisporre gli atti e le misure organizzative necessarie all’indizione del Congresso Nazionale del partito alla sua scadenza ordinaria, nel 2010.
All’uopo viene nominata la commissione proposta dal Segretario.
Si impegna altresì ad indire una conferenza politico/programmatica in tempi brevi, comunque prima del Congresso Nazionale e delle previste elezioni regionali della prossima primavera, adoperandosi perché, in quella sede, possa essere presentato il coordinamento permanente per la difesa delle libertà civili e del pluralismo politico.
Articolo Dettaglio   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Ufficio Stampa (del 03/09/2009 alle 10:23:54, in Ufficio Stampa, linkato 693 volte)

Roma, lì 21.07.2009

Al Presidente Nazionale - Ai compagni della Direzione Nazionale

e, p.c. Al Collegio Nazionale dei Probiviri - Al Collegio Nazionale dei Revisori dei Conti - Al Comitato Etico

Oggetto : convocazione riunione della Direzione Nazionale PSDI.

Cari compagni, la Direzione Nazionale è convocata per giovedì 10 settembre 2009 - alle ore 23.00 - in prima convocazione e per venerdì 11 settembre 2009 - alle ore 12.00 - in seconda convocazione – in Roma – presso la Sede del Partito sita alla Piazza del Popolo n. 18, per discutere sul seguente ordine del giorno:

1) relazione politica-organizzativa ed amministrativa del Segretario. Provvedimenti relativi;

2) incarichi di lavoro e dipartimenti. Provvedimenti relativi;

3) tesseramento 2009. Provvedimenti relativi;

4) presa d’atto delle decisioni del Consiglio Nazionale per organizzazione conferenza programmatica;

5) richiesta di indizione anticipata del Congresso Nazionale del 2010 ed eventuali provvedimenti statutari conseguenti;

6) varie ed eventuali.

In attesa di incontrarVi, invio cordiali saluti.

IL SEGRETERIO NAZIONALE

f.to Mimmo Magistro

Articolo Dettaglio   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Ufficio Stampa (del 03/09/2009 alle 10:00:38, in Ufficio Stampa, linkato 784 volte)
Clicca qui per leggere le riflessioni di Mimmo Magistro, pubblicate su "La Gazzetta del Mezzogiorno"
Articolo Dettaglio   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Corrado Didonna (del 26/08/2009 alle 15:18:34, in politica, linkato 882 volte)
Il direttivo della Federazione Provinciale di Catanzaro del Partito Socialista Democratico Italiano convocato ieri dal coordinatore Corrado Didonna, ha discusso le future prospettive del partito in vista della ripresa dell’attività politica dopo la pausa estiva nonché i futuri scenari in occasioni della prossime elezioni regionali previste nella primavera del 2010. Dal dibattito è emerso una profonda critica nei confronti dell’attuale governo cittadino ed in particolare dell’operato di alcuni assessori della giunta guidata da Rosario Olivo. Il PSDI da sempre espressione di un socialismo moderno, umano e democratico non può far altro che denunciare la più completa assenza di questa Giunta comunale verso i concreti problemi dei catanzaresi , abbandonati a sé stessi e lontani dell’Istituzione comunale interessata più alle vicende politiche che a quelle della collettività. E’ evidente da quanto affermato sui giornali da vari esponenti della maggioranza di centro-sinistra che più che una seria programmazione tecnico-amministrativa dell’ente comunale, si spera in un continuo “tirare a campare” confidando anche nell’appoggio di qualche esponente dell’opposizione magari in cerca di migliori future elettorali. Il PSDI di Catanzaro si chiede quando il sindaco Olivo intenderà prendere realmente le redini della sua Giunta e mettere un po’ di ordine allo stato confusionale che regna nelle forze politiche che sostengono l’esecutivo comunale. I socialdemocratici catanzaresi perni storici centro-sinistra anche in ambito nazionale , alla luce della direzione politica dell’ente locale esprimono un giudizio unanime di bocciatura dell’esecutivo comunale , denotando la più completa assenza dei valori progressisti che dovrebbero ispirare appunto una Giunta che si considera di centro-sinistra e per tanto danno mandato al coordinatore Didonna ad intraprendere relazioni con le altre forze politiche affini ad un progetto serio, moderno e reale che prima di tutto metta al centro il cittadino e le sue reali esigenze: il PSDI è pronto a ripartire appunto tra la gente. PSDI CATANZARO
Articolo Dettaglio   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Corrado Didonna (del 30/07/2009 alle 14:25:02, in politica, linkato 882 volte)
Apprendiamo , senza alcun stupore, quanto accaduto ieri nella seduta plenaria del Consiglio regionale della Campania presieduto dall’on. Sandra Lonardo, il quale all’unanimità approvava un ordine del giorno firmato da tutti i gruppi politici , con il quale si chiede al ministro Alfano l’applicazione del Decreto Ministeriale che assegna la sede meridionale della Scuola Superiore di Magistratura alla città di Benevento e più precisamente nei locali dell’ex Scuola allievi Carabinieri ausiliari , già ampiamente adeguati per ospitare il prestigioso istituto di formazione. Il fatto in sé , fa riflettere come una classe politica seria, competitiva e realmente attaccata al proprio territorio supera tutte le barriere ideologiche e di partito , pur di portare avanti un progetto concreto e con risvolti positivi nei temi sociali, economici ed occupazionali. Invece in Calabria , sarebbe impensabile che il Consiglio Regionale di stanza a Reggio Calabra possa appoggiare un iniziativa a favore di Catanzaro o Cosenza o viceversa; come surrealistico sarebbe pensare che a Catanzaro deputati, consiglieri regionali, provinciali e comunali posso comunemente partorire una forma di protesta seria , che vada oltre alle rituali parole, nei confronti dell’ennesimo scippo perpetrato a danno della città Capoluogo di Regione. Probabilmente l’attaccamento alla rendita personale e alla poltrona istituzionale rende cechi anche abili “aquile” della politica , salvo avvistarli abilmente come avvoltoi solo nelle campagna elettorali in accetta di qualche voto in più, che possa rafforzare questo o quel centro di potere, sempre a discapito del cittadino. L’auspicio nostro ma crediamo di tutti è che fatti del genere facciano maturare nell’opinione pubblica una coscienza libera e critica , che spazzi via l’attuale classe politica dirigente calabrese , la quale ha pienamente fallito il suo mandato sia dal punto di vista istituzionale che sul semplice piano umano; l’elettorato deve ripartire da coloro che realmente posso risollevare le sorti dalla nostra Regione, scegliendo volti nuovi tra coloro che vivono quotidianamente e nel concreto i problemi di tutti i giorni ma non si arrendono mai di affrontarli e soventemente a risolverli. PSDI CATANZARO
Articolo Dettaglio   Storico Storico  Stampa Stampa
 
di Ufficio Stampa (del 21/07/2009 alle 12:58:13, in Ufficio Stampa, linkato 738 volte)

Roma, lì 21.07.2009

Al Presidente Nazionale - Ai compagni della Direzione Nazionale

e, p.c. Al Collegio Nazionale dei Probiviri - Al Collegio Nazionale dei Revisori dei Conti - Al Comitato Etico

Oggetto : convocazione riunione della Direzione Nazionale PSDI.

Cari compagni, la Direzione Nazionale è convocata per giovedì 10 settembre 2009 - alle ore 23.00 - in prima convocazione e per venerdì 11 settembre 2009 - alle ore 12.00 - in seconda convocazione – in Roma – presso la Sede del Partito sita alla Piazza del Popolo n. 18, per discutere sul seguente ordine del giorno:

1) relazione politica-organizzativa ed amministrativa del Segretario. Provvedimenti relativi;

2) incarichi di lavoro e dipartimenti. Provvedimenti relativi;

3) tesseramento 2009. Provvedimenti relativi;

4) presa d’atto delle decisioni del Consiglio Nazionale per organizzazione conferenza programmatica;

5) richiesta di indizione anticipata del Congresso Nazionale del 2010 ed eventuali provvedimenti statutari conseguenti;

6) varie ed eventuali. In attesa di incontrarVi, invio cordiali saluti.

IL SEGRETERIO NAZIONALE

 f.to Mimmo Magistro

Articolo Dettaglio   Storico Storico  Stampa Stampa
 
Ci sono 3 persone collegate

< dicembre 2018 >
Lu
Ma
Me
Gi
Ve
Sa
Do
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           

Cerca per parola chiave
 

Titolo
ARCHIVIO STORICO (1)
Articoli Magistro (38)
Curiosità (2)
Eventi (28)
Lettere Aperte (88)
politica (29)
Ufficio Stampa (506)
Verso il XXVIII Congresso Nazionale del PSDI (8)
W il Blog (1)

Catalogati per mese:
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018

Gli interventi più cliccati


Titolo
Archivio (12)
Rassegna Stampa (28)

Le fotografie più cliccate

Titolo
Il disegno di Legge sul Federalismo, cosa ne pensi?

 Buono
 Passabile
 Indecente

Titolo
Collabora con NOI
Registrati subito al nostro blog e potrai scrivere articoli, pubblicare foto e demo mp3...
Clicca qui

Login (Area Riservata)
Ingresso dedicato a tutti gli Autori del blog...
Clicca qui

Contattaci
Invia pure un messaggio al seguente indirizzo e-mail
PSDI (Direzione Nazionale)




19/12/2018 @ 13:29:57
script eseguito in 47 ms