\\ Home Page : Articolo : Stampa
Adesione al convegno di Vendola e Divella.
di Ufficio Stampa (del 12/03/2007 alle 11:14:06, in Ufficio Stampa, linkato 961 volte)
CARTA: SI ALL’ALLEANZA DI TUTTI I SOCIALISTI, DS COMPRESI

I socialdemocratici italiani - a Trani – hanno discusso del loro futuro con un’ occhio particolare alle vicende pugliesi. In concomitanza  con i lavori della Direzione Nazionale si è infatti svolto un convegno sul tema "i socialdemocratici ed il Partito Democratico" cui sono intervenuti , tra gli altri, l' On. Giorgio Carta, il capogruppo alla regione Puglia, Avv. Beppe Cioce, i vice segretari nazionali, Mimmo Magistro e Giovanni Grieco, il Presidente del Consiglio Nazionale, Alberto Tomassini, l'on. antonio Pappalardo il segretario della federazione BAT, Alfonso Ventura ed il segretario cittadino, Antonino Battista. Erano presenti, altresì,  i Segretari delle province pugliesi, Annino De Finis, Onofrio Scardicchio, Luigi Fabiano, Francesco Vetrano nonchè  molti componenti della direzione nazionale, effettivi e supplenti ed alcuni segretari regionali.

 L ’on. le Giorgio CARTA – deputato del PSDI- ha dichiarato: “Preoccupa il fatto che il dibattito politico sulla nascita del Partito Democratico rischi di provocare ancora una volta lacerazioni all’interno della sinistra con rischi di rotture, come nella tradizione purtroppo dei partiti dell’area socialista”. “Peraltro - ha continuato Carta - le varie componenti socialiste e socialdemocratiche sentono il disagio di dover tentare forme di riaggregazione che, senza l’apporto dei DS, allo stato attuale, potrebbero considerarsi un non senso politico. Siamo altresì convinti che se il progetto politico continuerà ad essere un processo duale tipo mini compromesso storico, in salsa socialista, non avrà il consenso auspicato. Un’aggregazione plurale, rispettoso di tutte le storie e le culture ci troverà consenzienti”.

 

Sul fronte delle alleanze in Puglia, il Segretario Regionale, Mimmo Magistro ha insistito sul fatto che “Siamo stati leali alleati di Vendola, prima, durante e dopo la campagna elettorale. “Da due anni sosteniamo il suo governo regionale e desideriamo continuare a farlo. Abbiamo avuto nei giorni scorsi, unitamente al capogruppo, Avv. Beppe Cioce, un amichevole incontro sui temi dell’attualità politica a conclusione del quale abbiamo ribadito l’esigenza – peraltro condivisa da Vendola - di trovare momenti di confronto politico e di partecipazione attiva al governo complessivo della Regione Puglia. Siamo fiduciosi, ha aggiunto Magistro – che Vendola non verrà meno agli impegni assunti.

 

“Non si tratta di dare ultimatum - ha aggiunto l’ Avv. Beppe Cioce – ma pensiamo che dopo l’approvazione del bilancio si possa aprire, d’intesa con Vendola e gli altri partiti di maggioranza, una nuova fase di rilancio del governo regionale con l’inserimento di nuove forze “fresche”. Non deve scandalizzare l’idea di una possibile rotazione in Giunta. Il sostegno leale a Vendola, ovviamente, proprio per la nostra assenza dalla giunta e dagli altri centri decisionali, non può impedirci di esprimere perplessità in ordine ad alcuni problemi come i requisiti per i concorsi per dirigenti, lo sperpero di denaro pubblico in qualche Azienda Sanitaria o, più in generale, per alcune delibere la cui opportunità – più che legittimità – è tutta da dimostrare”.

Al convegno, hanno fatto perveninire le proprie adesioni il Presidente della Giunrìta Regionale, Nichi Vendola ed il Presidente della Provincia di  Bari, Vincenzo Divella.