\\ Home Page : Articolo : Stampa
Magistro: i Socialdemocratici appoggeranno le liste Emiliano.
di Ufficio Stampa (del 06/05/2015 alle 15:44:31, in Ufficio Stampa, linkato 491 volte)
I socialdemocratici pugliesi, anche nel pieno rispetto della propria federale autonomia statutaria, sosteranno la candidatura di Michele Emiliano e, nelle sei province, di candidati di liste a lui collegate. La partecipazione alla stesura del suo programma è apparsa la strada più giusta in un contesto sempre più scevro da ideologie e simboli ed abbisognevole, invece, di uomini, progetti e programmi concreti per governare la Puglia.

La scelta calata dall’alto dei candidati presidenti del centrodestra e la deriva populista della Lega Nord e di FdI, hanno irrobustito la nostra decisione di recuperare il tradizionale ruolo di forza riformista e laica che non ha più ragion d’essere nelle coalizioni di destra - anche dopo l’abbandono di pezzi importanti delle posizioni riformiste storiche del Pdl, come gli onorevoli Sacconi, Cicchitto e Vizzini, che del PSDI è stato segretario nazionale.

Aver, poi, voluto continuare a indicare fantomatici sostegni di presunti socialdemocratici (e repubblicani) è la prova di un tentativo, fallito, da parte di Schittulli, di confondere il nostro elettorato saragattiano.

La guerra in atto ancora oggi all’interno di un centrodestra ridotto nei numeri e con una conflittualità distruttiva interna crescente, ha ulteriormente rafforzato la nostra decisione, già assunta e notifica agli interessati lo scorso agosto, di non poterci più sentire a nostro agio in una forza conservatrice e con frange razziste.  Per tale motivo abbiamo ritenuto di non accogliere le proposte pur pervenuteci di candidare nostri rappresentanti.

Le alleanze innaturali tra l’on. Fitto e il sen. Cassano che da anni manifestano odio politico e voglia di reciproco annientamento, aggiunto alle continue cadute di stile e mezze verità del loro candidato presidente non potevano che indurci ad una scelta etica diversa dell’interesse del territorio perché potrà porsi in sintonia con le realtà locali (Comune ed Area Metropolitana di Bari) e nazionale.

Al prof. Schittulli che omette nelle sue dichiarazioni di rammentare che alla conferenza stampa di agosto scorso sulla decisione di indire le primarie erano assenti propri gli uomini di Ncd con cui ha fatto una lista comune, vogliamo rammentare che non ha più titolo di richiamarsi alla società civile perché da 6 anni ha messo in piedi un partito/movimento  in competizione  spietata con nuovi e vecchi partiti.

Lo scioglimento del suo gruppo al comune e ai municipi di Bari è la prova del suo fallimento.

Siamo, insomma, fiduciosi di poter dare un sostegno serio e leale a Michele Emiliano, candidato di un rinnovato centrosinistra come accadde 10 anni fa quando la lista con il nostro simbolo (insieme a Repubblicani Europei e Socialisti Autonomisti) conquistò due seggi.

Mimmo Magistro
(Presidente Nazionale Isd - I Socialdemocratici)

http://www.affaritaliani.it/puglia/magistro-i-socialdemocratici-appoggeranno-le-liste-emiliano-365912.html