\\ Home Page : Articolo : Stampa
Magistro (Socialdemocratici): "Primarie? Purché compattino, ma è Di Paola l'anti-Emiliano"
di Ufficio Stampa (del 27/12/2013 alle 10:59:15, in Ufficio Stampa, linkato 575 volte)
Mimmo Magistro: "Non abbiamo paura delle primarie se veramente servono a compattare tutto il fronte contrario alla sinistra, ma Di Paola è l'unico che può battere il fronte 'Emiliano' "

"I socialdemocratici baresi,  a cui non è stato imposto alcun candidato da altri partiti, non sono contrari in linea di principio alle primarie anche se confermano che la candidatura di un esterno ai partiti, come quella dell'ing. Domenico Di Paola, sia una grande opportunità per la città di Bari perchè esprime l'amore per la Città con un programma e molte idee pragmatiche condivisibili, supportate da significativi precedenti successi amministrativi ed imprenditoriali".

"Al contrario dell'esperienza che si va ad esaurire dell'attuale Sindaco, l'ing. Di Paola, ci pare spinto solo dalla voglia di poter essere utile alla sua città senza costruirsi- attraverso  la amministrazione della cosa pubblica- trampolini per altre e diverse esperienze politiche".

"La forze collocate nel centro-destra, le associazioni della società civile ed i movimenti politici, che hanno valutato negativamente l'esperienza di Emiliano, non possono non sostenere Di Paola il cui avversario del centro sinistra,  con quasi certezza sarà ancorato, se non  succube, del Sindaco uscente".

Per il Presidente nazionale dei Socialdemocratici, Mimmo Magistro, intervenuto ai lavori della segreteria cittadina, presieduta dal prof. Peppino Balice, "I socialdemocratici che avevano già espresso sulla possibile candidatura del prof. Schittulli il proprio apprezzamento, rammentano agli amici dell'Ncd, di Fratelli d'Italia ed a quanti ancora in mezzo al guado, di aver nel proprio interno - come tutte le altre forze politiche del tavolo "anti Emiliano"- validi candidati alla poltrona di sindaco di Bari, ma che la disponibilità del candidato "esterno" Di Paola è coerente con la voglia di cambiamento dei cittadini ed al tempo stesso è una risorsa per far superare incomprensioni e le pur legittime aspirazioni ed aspettative di altri validi esponenti politici, comunque presenti in tutti i partiti".

"Purtuttavia, ove si dovesse ritenere utile (non strumentalmente per alzare il prezzo dell'adesione) per ricompattare tutto il fronte "anti Emiliano" il ricorso alle primarie,  i socialdemocratici non  si sottrarranno e sosterranno Di Paola".

Clicca qui per leggere l'articolo su affaritaliani.it