\\ Home Page : Articolo : Stampa
Nota di Mimmo Magistro 28/11
di Ufficio Stampa (del 29/11/2011 alle 09:49:39, in Articoli Magistro, linkato 1086 volte)
MAGISTRO(iSD): Il falso ramoscello d’ulivo di Vendola. E opposizione alla Regione Puglia prendano atto che non ci sono le condizioni per un dialogo! “Non è più tempo di leale collaborazione tra maggioranza ed opposizioni alla Regione Puglia”. Lo afferma il leader de” i socialdemocratici-iSD”, Mimmo Magistro che definisce “assurda la situazione dei 600 dipendenti regionali retrocessi a fronte di centinaia e centinaia di assunzioni clientelari e di alcune decine di stabilizzazioni che si perpetuano giorno per giorno nelle stanze di assessori e manager rossi frutto dell’uso sprezzante del potere del Governatore Vendola, sempre più Giano bifronte. A Roma, compassato e timido, ed a Bari, feroce utilizzatore del potere per il potere”. Per Magistro” non ci sono più aggettivi per definire l’assalto alla diligenza anche da parte di chi predica sulla stampa etica e morale ma che persegue ben altri scopi. Contro questa amministrazione non c’è più spazio per compromessi ma necessita una battaglia d’opposizione incalzante e senza quartieri.” Per Magistro “vanno contestate le scelte assurde sul personale, la vicenda del S.Raffaele(che non è legato all’ospedale ma al cemento delle lottizzazioni che si vorrebbero creare attorno), il Piano delle Coste (c’è una evidente esondazione tra quanto delegato dal Consiglio Regionale alla Giunta ed i risultati scaturiti). Per non parlare della Fiera del Levante (qualcuno ci dica perché il nuovo padiglione è costato tanto), o dei costi per il fitto di tanti nuovi uffici sparsi per tutta la città. Per finire si apra un’inchiesta seria sulle continue elargizioni di pubblicità più o meno istituzionale per manifestazioni “pompate” ad arte per giustificare gli alti costi.” Bari 28.11.2011 Mimmo Magistro