\\ Home Page : Articolo : Stampa
Lettera organizzativa del Presidente del Consiglio Nazionale per l'11 gennaio 2011
di Ufficio Stampa (del 04/01/2011 alle 12:09:47, in Ufficio Stampa, linkato 634 volte)

Ai componenti del Consiglio Nazionale del PSDI

Loro Indirizzi

Roma, lì 02.01.2011

Carissimi, d’intesa con la Segreteria Nazionale è stato stabilito che il Consiglio Nazionale sarà convocato nel mese di febbraio-marzo 2011 in relazione agli sviluppi della politica nazionale, attualmente quanto mai incerti e non appena nota la data delle elezioni amministrative.

Come deciso nel corso della ultima riunione di direzione, l’11 gennaio 2011 ricorderemo il 64° anniversario della scissione di Palazzo Barberini, cui interverrà anche un rappresentante della Fondazione Saragat.

Alle ore 12:00 deporremo una corona presso la lapide che ricorda lo storico evento presso Palazzo Barberini, Via delle IV Fontane, 13 - Roma.

Alle ore 15:00 presso la Sala della Mercede della Camera dei Deputati terremo un convegno sull’attualità di Giuseppe Saragat, al quale prenderanno parte gli esponenti socialdemocratici che hanno pubblicato i loro approfondimenti storiografici sul nostro fondatore, entrambi provenienti dalla Socialdemocrazia, On. Dott. Paolo Russo e il Dott. Federico Fornaro.

Inutile sottolineare l’importanza della partecipazione a tali eventi cui abbiamo invitato anche esponenti delle istituzioni nazionali e rappresentanti delle fondazioni e dei movimenti che si richiamano alla socialdemocrazia.

Con l’occasione, in attesa di incontrarVi a Roma il prossimo 11 gennaio, formulo per noi tutti, per il Partito e per le Vostre famiglie i migliori auguri di un felice anno nuovo.

Avv. Prof. Angelo Scavone

Presidente del Consiglio Nazionale del PSDI

 

P.S. Poiché è necessario fornire alla segreteria della Camera dei Deputati l’elenco dei partecipanti al Convegno, è necessario comunicare la propria presenza entro e non oltre le ore 10.00 di lunedì 10/01/2011 all’indirizzo e mail: psdinazionale@libero.it – a mezzo fax al numero 080/5610038 o al numero di cellulare 347/1706344.