\\ Home Page : Articolo : Stampa
VENDOLA UNA SCHEGGIA IMPAZZITA NELLA POLITICA ITALIANA: PREDICA BENE MA, RAZZOLA MALE.
di Ufficio Stampa (del 22/04/2010 alle 17:00:52, in Ufficio Stampa, linkato 741 volte)

Il Segretario Nazionale del PSDI, Mimmo Magistro, ha dichiarato:

 “Se abbiamo capito bene, Vendola sulla scelta degli Assessori, vuole “fare cappotto” decidendo non sulla base delle indicazioni degli elettori e dei partiti ma, in relazione all’indice di solidarietà espresso nelle primarie sulla sua persona. Cioè, resteranno esclusi gli esponenti del PD che, lealmente, hanno sostenuto il candidato ufficiale, Francesco Boccia. Basterebbe questo per mandare a “carte quarantotto” il Governatore, che vuole utilizzare i 30 mesi che ci separano dalle elezioni politiche, solo per affinare la sua macchina da guerra elettorale per sfidare il mondo della sinistra. Nelle more, deve chiarire perché revoca un milione di euro per la pulizia di tutte le spiagge pubbliche della Puglia e rimpingua il budget del Teatro Pubblico Pugliese, con una somma di pari entità, per pagare le fatture di manifesti e spot per manifestazioni fatte - secondo noi - illegittimamente durante la campagna elettorale. La stampa ci informa che ieri sarebbe stato in visita dal Procuratore della Corte dei Conti. Speriamo abbia chiarito i criteri delle 517 consulenze del biennio 2008/2009, i motivi dello sforamento del patto di stabilità ed il marchingegno con cui ha aggirato il patto, nel prorogare di altri nove mesi i contratti dei dirigenti di area di cui – tranne qualche rara eccezione – pochi avrebbero notato la mancanza. Dirigenti scelti in modo discrezionale e clientelare che costeranno più di un milione di euro, quello revocato ad un migliaio di società sportive pugliesi per l’attività sociale e giovanile, già programmata e svolta.”