\\ Home Page : Articolo : Stampa
Tafazzi Bonini, ahi noi, continua a colpire...
di Luciano G. Calì (del 08/02/2007 alle 10:09:48, in Lettere Aperte, linkato 1185 volte)
Il Bonini, da grande stratega qual'è, è riuscito nell'impresa di compiere la sua ennesima cappellata politica.
Mentre in tutta la Toscana i compagni socialdemocratici si stanno prodigando quotidianamente nell'aggregazione delle forze laico-socialiste, solamente il Bonini - in occasione delle elezioni primarie di Carrara dello scorso 4 febbraio - ha pensato bene di distaccarsi da tale linea per appoggiare, anima e soprattutto corpo, Gianmaria Nardi, candidato dei DS e della Margherita.
Sirio TafazziSembra quasi superfluo aggiungere, visto l'ampio risalto giornalistico nazionale di questi giorni, che con il suo impareggiabile impegno è riuscito a far perdere il candidato ulivista, unico caso in Italia, con un distacco di mille voti rispetto ad Angelo Zubbani, sostenuto pubblicamente da SDI, Nuovo PSI ed i Socialisti di Craxi.
Zubbani, che si è imposto sull'avversario con il 48,29% dei consensi, ovviamente non mancherà di ringraziare i compagni socialdemocratici di Massa Carrara per il sostegno alla causa socialista.
Sirio "Tafazzi" Bonini continua a colpire.


Articolo tratto da "Il Tirreno" del 27/01/2007
Il Psdi: noi stiamo con Gian Maria Nardi
MASSA-CARRARA. Il partito Socialdemocratico di Carrara sta procedendo alla organizzazione degli organi comunali che guidati da Claudio Lotto e Sirio Bonini lo porteranno alla campagna elettorale di primavera. Il Psdi ribadisce il pieno sostegno a Gianmaria Nardi «ritenuto indiscutibilmente l'uomo giusto per aprire, questa volta veramente, una nuova, coraggiosa, forte, grande stagione di governo a Carrara». La scelta di appoggiare Nardi non piace a Roberto Malaspina dello Sdi: «Perché il Psdi non appoggia Zubbani, nell'ottica dell'unità dei socialisti?».