\\ Home Page : Articolo : Stampa
MAGISTRO: “FIORI SULLA LAPIDE DEGLI ASCARI, SERVITORI DIMENTICATI DELLO STATO ITALIANO. AL SACRARIO DI BARI UNA LAPIDE RICORDA IL LORO SACRIFICIO”.
di Ufficio Stampa (del 06/03/2009 alle 16:53:35, in Ufficio Stampa, linkato 706 volte)

Con una semplice ma doverosa cerimonia i Socialdemocratici baresi, alla presenza del Segretario Nazionale Mimmo Magistro, hanno ricordato al Sacrario dei Caduti d’Oltremare di Bari il sacrificio degli Ascari che, in quasi 300 mila, hanno combattuto a fianco dell’Esercito Italiano durante l’ultimo conflitto mondiale, ed il cui valore era stato messo in discussione dall’inopportuna affermazione del Sindaco Emiliano. Magistro ha deposto fiori dinanzi alla lapide che li ricorda. Alla commemorazione ha presenziato il Generale Munafò, vice presidente Nazionale della Società Italiana per la Protezione dei Beni Culturali, che ha ricordato la storia e le azioni valorose di cui sono stati capaci gli Ascari nel corso dei 120 anni durante i quali hanno collaborato con il nostro esercito. Gli Ascari sono stati insigniti di una medaglia d’oro al valore militare, due d’argento e centinaia di croci al merito. Presenti alla manifestazione anche alcuni reduci della Seconda Guerra Mondiale, alcune autorità e semplici cittadini.