\\ Home Page : Articolo : Stampa
L’AVVOCATURA REGIONALE E LE MEZZE VERITA’ DI MANNA
di Ufficio Stampa (del 25/06/2008 alle 11:05:56, in Ufficio Stampa, linkato 1081 volte)

Mimmo Magistro, Segretario Nazionale del PSDI, ha dichiarato:

“Non conosco chi abbia consigliato l’Avv. Francesco Manna – Capo di Gabinetto del Presidente Vendola – ad intervenire sui problemi dell’Avvocatura Regionale. Di certo ho motivo di ritenere che – provenendo da Napoli – come tanti altri dirigenti ed amministratori extra-regionali cooptati dal Governo Vendola (come si sa San Nicola è amante dei forestieri) non abbia mai avuto contezza di quanto accade da un anno a questa parte e di come il Settore sia stato affidato ad una professionista in mobilità del Comune di Bari, diventata cassazionista nei giorni in cui trasferiva le sue suppellettili da Corso Vittorio Emanuele al Lungomare Nazario Sauro. Un trasferimento atipico, in quanto all’interno della struttura Regionale c’erano avvocati più esperti (da 15 anni cassazionisti) e poiché in presenza di un provvedimento della Giunta per la riforma dell’Avvocatura Regionale, che prevede per il responsabile una anzianità minima di 12 anni in Cassazione. Non si è mai riuscito a sapere se è stato un miracolo di San Nicola o di San Michele, di certo è che, per la prima volta nella storia della Regione Puglia, un dirigente è stato denunciato dalla UIL per comportamento antisindacale e che le promesse della Giunta, per dare spazio ai giovani avvocati in attesa dei concorsi, sia rimasto solo spot di campagna elettorale”.