\\ Home Page : Articolo : Stampa
riflessioni
di paolo (del 07/05/2008 alle 10:07:53, in politica, linkato 1010 volte)
E' davvero dura! Per chi ha creduto che la politica avesse il compito di indirizzare i cambiamenti della società attingendo a valori ed idee. Per chi ha ritenuto che le grandi dottrine politiche,tutte,avessero un ruolo nelle scelte da fare ed oggi assiste ad una politica fatta solo di strategie per sopravvivere. Non più al tentativo di formare le coscienze ma il contingente che influenza le scelte per qualche voto in più. Leggevo su questo Blog un intervento in cui si diceva che occorre passare dalla politica del'"ESSERE" alla politica del "FARE" e mi è difficile comprendere come il FARE non venga influenzato dall'ESSERE. Credo quindi che occorra chiarezza soprattutto su cosa si vuole essere. Chiarezza che ci permetta di dire alla nostra gente cosa vogliamo ed il perchè di una loro partecipazione e di un loro impegno. Non credo possibile ridurre il tutto a soli accordi strategici autoreferenziali. Occorre capire come le attuali leggi ci possono permettere di esistere. Grandi gli errori del PD e di Veltroni ma sarebbe un errore cercare un clima di normalizzazione limitandosi a scaricare colpe e non fare una analisi approfondita della realtà in cui siamo chiamati ad operare. Traghettare i valori della socialdemocrazia nel terzo millennio signi fica capire in primis le grandi trasformazioni sociali e non continuare a ragionare su categorie forse superate. Occorre capire se l'autonomia sia ancora un valore possibile o se sarebbe auspicabile partecipare alla costruzione di qualcosa di diverso. Paolo Bigliocchi