\\ Home Page : Articolo : Stampa
DOCUMENTO APPROVATO ALL’UNIANIMITA’ DALLA DIREZIONE NAZONALE IL 29 MARZO 2008
di Ufficio Stampa (del 31/03/2008 alle 11:48:05, in Ufficio Stampa, linkato 3345 volte)

La Direzione Nazionale del PSDI, udita la relazione del Segretario Nazionale, l’approva all’unanimità.

La Direzione considera attualissime le riflessioni di Saragat durante i lavori della Costituente di marzo ’47 circa il rischio che una stretta oligarchia si potesse impossessare dei Partiti, fuori da ogni regola democratica , piegandoli alla volontà di pochi.

E’ quanto accaduto nelle attuali elezioni politiche, ove per motivi diversi e non sempre nobili, non si è dato modo ad alcuni Partiti storici di poter eleggere propri deputati a causa di strumentali sbarramenti, imposti senza che il Parlamento o la volontà referendaria l’avessero mai approvati.

Dopo le elezioni bisognerà riprendere il tentativo di creare un rapporto di leale collaborazione con le forze laiche, riformiste e socialiste, storicamente a noi vicine, soprattutto per l’implosione prevista nel PD e nel PdL che hanno imposto candidature civetta strumentali spesso a danno di uomini politici capaci, pur presenti al loro interno.

Per dare voce alla volontà popolare che avrebbe voluto scegliere i propri rappresentanti e per protesta contro l’oligarchia che toglie voce, presenze e sensibilità anche a chi ha garantito sessant’anni di libertà e democrazia, il PSDI invita i propri iscritti a votare scheda bianca, ovvero, a votare “Saragat” come forma di protesta.