\\ Home Page : Articolo : Stampa
Ordine del Giorno
di Ufficio Stampa (del 16/01/2008 alle 13:27:03, in Lettere Aperte, linkato 655 volte)

Approvato all'unanimità dal Consiglio Nazionale nella riunione del 12/01/2008

   Il Consiglio Nazionale del PSDI, riunito il 12 gennaio 2008 in occasione del 61° anniversario della rifondazione del Partito a Palazzo Barberini, decide di stabilire per i giorni 11 gennaio e 5 luglio (ovvero 10 ed 11 giugno) di ogni anno le date fisse nelle quali convocarsi, per dare pubblico risalto agli eventi storici che a queste giornate sono legati, per ascoltare una relazione del Segretario Nazionale sull'attività svolta nel semestre precedente e per discutere e deliberare sull'Ordine del Giorno che verrà proposto dal Presidente. 

      Il Consiglio Nazionale inoltre delibera di dare mandato al Presidente di convocare l'Organismo con urgenza ogni qual volta vengano indette elezioni politiche o referendum nazionali. In caso di elezioni politiche il Consiglio Nazionale rimarrà riunito in seduta permanente con aggiornamenti periodici  per esercitare il proprio diritto-dovere di indirizzo e di controllo sulle scelte riguardanti la partecipazione del PSDI alle elezioni stesse. 

      Ricorrendo l'11 giugno di quest'anno il 20° anniversario della morte del compagno Giuseppe Saragat, il Consiglio Nazionale impegna tutto il Partito a solennizzare in modo adeguato la ricorrenza, coinvolgendo tutte le associazioni e le fondazioni che portano il Suo nome e chiamando a raccolta, senza distinzione, tutti coloro che in qualunque misura sono stati in passato vicini al Partito da Lui fondato. 

      In vista delle Elezioni Europee del prossimo anno, il Consiglio Nazionale fin da oggi decide la partecipazione del PSDI con proprie liste di partito e da mandato alla Direzione Nazionale di organizzare una riunione per ciascuna delle cinque circoscrizioni europee, da tenersi nel capoluogo della regione più grande, per impostare per tempo il processo organizzativo anche con riferimento alla raccolta delle firme ed alla selezione delle candidature.